IL SANGA AFFILA LE ARMI PER IL CAMPIONATO

Ultimo scrimmage per Il Ponte Casa d’Aste Milano che chiude vincendo con autorevolezza la sfida contro Milano Basket Stars, 58-42 il finale.

Buona gara del Sanga che, con le perduranti assenze delle due top scorer Maffenini e Canova (oltre al forfait pre partita di Martelliano e Novati) ha prodotto lampi di buon gioco sfruttando la verve di Rossi e l’eccellente impatto della panchina. In evidenza le giovani Grassia, che ha ben lavorato contro un cliente scomodo come l’esperta De Gianni, e Quaroni che ha dato spinta ed entusiasmo in regia fornendo minuti promettenti in cabina di regia. Ottimo l’impatto e la personalità di Giulietti che si sta rivelando una delle più piacevoli sorprese in questo tormentato precampionato delle ragazze di coach Franz Pinotti.

L’allenatore delle Orange prova a fare il punto della situazione dopo l’ultimo appuntamento agonistico prima della sfida di campionato venerdì prossimo alle 16 a Selargius: “Ho visto cose interessanti in una partita comunque non facile e che ci ha obbligato a dover sperimentare quintetti e soluzioni diverse a causa degli infortuni delle nostre due principali realizzatrici. I momenti di emergenza creano però anche opportunità per le ragazze della panchina che possono, e devono, provare a salire di livello, ci sono state buone risposte da Grassia in particolare, ma anche Giulietti ha fornito una buonissima prestazione. Ho visto in risalita anche Pozzecco, giocatrice determinante per i nostri equilibri in attacco, in generale sappiamo che dovremo affrontare un primo mese di regular season difficile, mi aspetto una reazione collettiva di grande energia. Lavoreremo su questo aspetto psicologico, oltre che sui tanti dettagli tecnici per preparare al meglio il nostro esordio in campionato venerdì prossimo”.

Share your thoughts