31 MAR-4 APR: CIOCCOLATO PASQUALE

SERIE A2

COSTA VS SANGA (Mercoledì 4, ore 21.00)

Sfida di grande tradizione recente (ultimi 4 precedenti pro-Sanga ma sempre con emozioni forti e finali-thrilling), cruciale soprattutto per Costa che deve vincere per tenere il passo del Geas co-capolista nella lotta per la promozione diretta; nell’anticipo di giovedì 29 l’altra diretta rivale Alpo è scivolata a Marghera. Ma appuntamento importante anche per il Sanga, per lanciare lo sprint verso la miglior posizione possibile nella griglia-playoff. Infortunate da recuperare su entrambi i fronti.

QUI COSTA – Un mese di emozioni forti: 6 partite in 25 giorni per sapere se la grande avventura di Costa toccherà la vetta più alta (la promozione diretta in A1) o vivrà nuovi capitoli a maggio con i playoff. Aprile inizia con la B&P in testa a pari punti con la grande rivale Geas, dopo averla raggiunta grazie a 9 vittorie di fila nel ritorno. Ora però il calendario è più favorevole alle sestesi, mentre le Pantere cominciano contro Milano una fase durissima che comprenderà anche le trasferte a Castelnuovo e Crema. Superata questa, si capirà se Costa potrà presentarsi il 28 aprile in casa del Geas, all’ultima giornata, con il primato – e quindi la promozione – ancora in palio. Meglio non guardare troppo avanti. Il turno pasquale ha finora riservato  sorprese, tra cui la caduta di Alpo, prima inseguitrice di Costa, che da parte sua è chiamata a domare una “bestia nera”: il Sanga si è aggiudicato gli ultimi 4 confronti con la B&P. Sempre in volata, spesso in rimonta, come lo scorso dicembre a Milano, dopo una partita a lungo in mano alle masnaghesi ma risolta da una tripla di Maffenini allo scadere. Il Sanga viene da un marzo tormentato da infortuni, costati 3 sconfitte. Al completo è una delle squadre più profonde del girone: oltre alla già citata Maffenini, ha un reparto play-guardie con Pozzecco, Martelliano, Rossi e il recente acquisto Toffali; l’ex di turno Canova in ala; Guarneri e Picotti sotto canestro.

COACH PIROLA: “Stare sul pezzo fino al 40’, fare canestro nel nostro modo, non mandare ‘in gas’ certi loro elementi, perché loro sono brave ad esaltarsi, come successo all’andata”, raccomanda coach Pirola, che aggiunge: “Inutile guardare il calendario, la promozione in palio e così via: ce n’è abbastanza a prenderle una per volta, queste partite…”. Su Visconti e Mahlknecht, le assenti del turno scorso, riferisce: “Visco ha avuto un nuovo problema: girata la caviglia lunedì; Camille se non ha risentimenti al ginocchio ci sarà”.

QUI SANGA – Il Sanga torna con la testa al campionato dopo la splendida kermesse U20 che ha visto le Orange chiudere con un ottimo quarto posto, non senza qualche rimpianto. Ed il torneo chiede subito gli straordinari alle ragazze di coach Franz Pinotti che si troveranno di fronte Costa Masnaga alla riapertura. Brianzole lanciate verso il rush finale per la promozione nella sfida a distanza contro GEAS, corazzata che però ha trovato spesso non poche difficoltà contro Il Ponte Casa d’Aste. Milanesi infatti vincenti nella rabbiosa sfida di andata, e servirà ancora la stessa grinta, determinazione e voglia di emergere a Pozzecco e compagne per arginare le padrone di casa. Infermeria che non si svuota in casa Sanga: mancheranno ancora Canova e Grassia (nonostante qualche minuto nelle finali U20), probabile il forfait anche di Guarneri.

COACH PINOTTI: “Ci aspetta l’ennesimo esame durissimo, contro una squadra completa in ogni ruolo ed attrezzata per provare la scalata della promozione diretta in A1. Saremo ancora una volta incomplete, tanti problemi che ci assalgono da inizio stagione e che in qualche modo condizionano le nostre partite. Non siamo però abituati a cercare alibi di sorta, cercheremo di recuperare le energie spese dalle nostre ragazze delle U20 durante le finali nazionali. L’ostacolo è pieno di difficoltà ma proveremo, come nella sfida dell’andata, a cercare l’impresa sfruttando le nostre qualità. Concentrazione, intensità e voglia di mantenere un posto importante nella griglia dei prossimi playoff”.

Leggi il preview completo qui (comprese giovanili Costa):

 

CARUGATE VS ALBINO (Lunedì 2, ore 18.00)

Pasquetta di passione per Carosello, chiamata all’impresa in un derby duro ma non “impossibile”, per conquistare 2 punti d’oro nella lotta per evitare i playout. Ancor più fondamentale dopo che la diretta rivale Cagliari si è riscossa da un periodo nero centrando il colpo con Udine nell’anticipo di giovedì 29.

Leggi il preview completo qui:

 

GIOVANILI

FINALI NAZIONALI UNDER 20 (Sab. 31/3-Lun. 2/4)

Quarti e semifinali a Macherio, finalissima al PalaBanco Desio (lun. 2, ore 15): in Brianza 8 squadre a caccia dello scudetto.
Sanga vs Ancona (sab. 31, ore 18):  il terzo titolo regionale di fila ha regalato alle milanesi, sponsorizzate Tramo Group, l’accesso diretto alla loro seconda finale tricolore. Dopo il 4° posto dello scorso anno, il sogno è di migliorarsi, pur partendo dietro Battipaglia e Venezia nei pronostici.
Ancona si è qualificata “a tavolino” per impiego irregolare di una giocatrice da parte del S. Raffaele Roma, che l’aveva battuta nella fase interregionale. Ma non è da sottovalutare: ha sconfitto Biassono, squadra di cui il Sanga ben conosce il valore, e ha elementi come il play Castellani, la guardia Takrou, le lunghe Adams e Lunadei, l’ala Bolognini, esperti di finali giovanili (l’anno scorso in U18 Ancona sconfisse il Geas) e temprati quest’anno dalla serie B.
Chi passa affronta (dom. 1, ore 18) la vincente di Venezia-Moncalieri; l’altra semifinale (dom. 1, ore 16) sarà fra le vittoriose di Battipaglia-Varese e Orvieto-Forlì.
Pezzi di Costa: Del Pero con Battipaglia, Meroni con il Sanga, Frigerio con Varese.

TROFEO DELLE REGIONI

La Lombardia U15 con 6 elementi-Pink (Allievi, Barzaghi, E. Villa, M. Villa di Costa, Labanca di Vittuone, Lanzilotti di Milano Stars) punta ad arrivare in finale, dove speriamo di vederla lunedì 2, ore 17, a Desio. Obiettivo tris dopo i successi del 2016 e 2017. Già superati i primi due ostacoli giovedì 29 e venerdì 30.

TORNEI PASQUALI VARI

Numerose squadre-Pink di diverse categorie giovanili disputano tornei in questo periodo, in particolare quello di Pesaro, ma anche in Catalogna a Plana de Vic. Dalle nostre parti da segnalare il torneo “delle Promesse” di Costa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *